Login

Registrati

Dopo aver creato l’account, potrai personalizzare il tuo profilo e gestire le prenotazioni dei tuoi tour.
Nome utente*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creando un account confermi di aver preso visione e aver accettato i Termini di Servizio e la Privacy Policy di questo sito.

Sei già membro?

Login

Login

Registrati

Dopo aver creato l’account, potrai personalizzare il tuo profilo e gestire le prenotazioni dei tuoi tour.
Nome utente*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creando un account confermi di aver preso visione e aver accettato i Termini di Servizio e la Privacy Policy di questo sito.

Sei già membro?

Login

Guida tattica ai target dei manga: gli shojo!

E’ il momento di parlare di shojo! Dopo aver analizzato i kodomo e gli shonen, passiamo finalmente al target rappresentativo del gentil sesso!

Entriamo subito nel vivo del discorso!

 

Cosa sono gli shojo?

Shojo (a volte shoujo) è la parola giapponese che sta per ragazza. Il target di riferimento di questi prodotti sono, appunto, le giovani adolescenti. Al contrario del discorso fatto per gli shonen, è molto meno frequente la passione per manga e anime di questo tipo da parte di ragazzi.

Shojo Rossana

Le tre riviste di riferimento per questo target sono di frequenza mensile: Ribon di Shueisha, che ha pubblicato il manga della serie RossanaNakayoshi della Kodansha, dov’è stato pubblicato, fra gli altri, Sailor Moon. Conclude il trio Ciao di Shogakukan sui cui sono stati pubblicati Twin PrincessHamtaro.

Caratteristica principale è la caratterizzazione sentimentale presente in manga e anime di questo target. Ciò non vuol dire che gli shojo siano esclusivamente storie d’amore, al contrario: si spazia dalla vita scolastica ai combattimenti, dallo sport al sovrannaturale. Di fatto, il target shojo è uno dei più variegati fra tutti.

 

In quanti sottogeneri si divide il target shojo? 

Il principale sottogenere degli shojo è il maho shojo, meglio conosciuto come majokko, nel quale i temi sentimentali si fondono al genere fantascientifico. Ci sono quattro tipi diversi di majokko: le storie dedicate alle streghette, fra le quali spicca Ransie la Strega. Le storie delle maghette, con Magica Emi L’incantevole Creamy in primo piano. Eroine, storie di ragazze che salvano la Terra come Hela Supergirl. Infine le sentai momo, cioè i gruppi di eroine, di cui sicuramente Sailor Moon ne rappresenta l’apice.

Altri due sottogeneri sono gli shojo-ai e gli shonen-ai, nei quali vengono raccontate storie di amori omosessuali tra ragazze (nel primo caso) e tra ragazzi (nel secondo caso).

Molte opere di questo target si confondono facilmente con il target josei, quello dedicato alle donne, che vedremo più avanti. Altri manga, al contrario, vengono considerati shojo semplicemente perché raccontano tematiche sentimentali ma, in realtà sono appartengono ad altri targetVideo Girl Ai è uno di questi casi.

 

Prossimi appuntamenti!

La guida tattica ai target di manga ed anime si prende una piccolissima pausa!! Ma non preoccupatevi, presto torneremo a parlare, finalmente, di target per il pubblico adulto!

Per suggerimenti su nuove guide, invece, contattateci in Direct sul nostro profilo Instagram!

Note sull’autore

Grandissimo appassionato di anime, manga e giochi da tavolo, nasce cresce e pasce in Puglia tra le prime edizioni di Dragon Ball e vecchi anime obliati anche dalle tv locali. Marvelliano sfegatato, Nintendaro DOC e boardgamer compulsivo, da anni tenta di condividere il suo sapere con gli amici ottenendo scarsi risultati.

Leave a Reply