Il programma del Lucca Comics! (seconda parte)

Bentornati su ViviComics e bentornati con la seconda parte del programma del Lucca Comics 2018!

Nella prima parte abbiamo parlato abbondantemente del Main Stage, In questo articolo parliamo di tutto ciò che concerne l’area comics e l’area japan!

 

Il programma dell’Area Comics!

Padiglioni, ospiti, mostre, conferenze. In quattro parole riassumiamo velocemente i punti cardine di tutto ciò che riguarda il mondo fumettistico a Lucca.

padiglioni sono sparsi per lo più nell’area sud-ovest del centro storico come ogni anno e raggruppano la maggior parte degli editori. Discorso a parte per Panini Sergio Bonelli Editore che hanno due padiglioni a parte, e Piazza Star Comics, l’intera piazza San Giovanni dedicata alla casa editrice perugina. Tex ha un’area a parte, in cui i visitatori possono godersi la Tex Experience, la Panini invece ha un secondo padiglione tutto gratis sulle Mura. La self area, con i fumetti autoprodotti, ha da quest’anno un padiglione a se in piazza della Caserma.

Passiamo agli ospiti, il cui numero enorme ne rende impossibile farne un’elenco conciso nel nostro programma. Ogni casa editrice ha i suoi fumettisti da portare in fiera! Il consiglio che vi diamo è quello di prendere la propria opera preferita e cercare i riferimenti online della casa editrice. Una lista di ospiti di grande nazionale ed internazionale, comunque, la trovate in questa pagina del sito ufficiale.

Iniziate già il 13 ottobre, le mostre presentano uno sguardo di ogni tipo di fumetto mondiale. Italiano, americano, franco-belga, manga… nel programma c’è di tutto: da LRNZLeiji Matzumoto e Junji Ito, passando per Jeremie MoreauNeal Adams.

Concludiamo con le conferenze, il cui discorso è molto simile a quello degli ospiti, se non peggiore! Al momento sono infatti confermate quasi 140 tra conferenze, incontri e showcase. Le trovate tutte a questo link, ordinate per giorno e ora.

 

Japan Town e mondo cosplay!

Come ogni anno, la zona a nord-est del centro storico, tutto intorno ed all’interno del Giardino degli Osservanti è il fulcro degli amanti della cultura giapponese! Dai prodotti tipici, culinari e non, al modellismo, fino al cosplay: anche quest’anno la Japan Town non si lascia scappare niente!

Innanzitutto partiamo con la vera e propria novità dell’anno, la Japan Live, uno spazio multifunzionale aperto a tutti, quindi assolutamente gratuito. In esso si tengono come da programma workshop e incontri, ma soprattutto le attese parate e i raduni a tema manga e anime: un elenco di reunion confermate è disponibile nella pagina street & fun dell’area cosplay sul sito ufficiale.

Programma Mappa Cosplay

All’interno della zona accessibile con il biglietto, troviamo tutti gli stand dell’artigianato orientale e anche il consueto padiglione Bandai Banpresto e tutta una sezione dedicata ai robottoni, il mecha district.

Tra i vari eventi, segnaliamo il Marvel Cosplay World Record, nel quale si tenta di battere il vecchio record di cosplayer a tema Marvel; i tre importantissimi cosplay contest dedicati a Capitan Harlock, Dark Souls e Star Wars; la prima Prop Maker Convention e la consueta Gunpla School; infine, spazio alle conferenze nella vicina Sala Cappella Guinigi.

Da non perdere i due ospiti principali dal mondo Japan: Mikio Ikemoto, disegnatore di Boruto, e Yuriko Tiger, la cosplayer italiana più famosa in Giappone.

 

ViviComics a Lucca Comics 2018

Se sei pugliese e non vuoi perderti nulla del Lucca Comics, la soluzione migliore è viaggiare con noi!

ViviComics parte per Lucca con tre proposte di viaggio in bus: pacchetto FULL che comprende tutti i giorni della fiera; la formula EXTENDED per i giorni dal 2 al 4 novembre e l’offerta ONE DAY che permette di vivere un assaggio di Lucca Comics domenica 4 novembre.

La versione FULL, la più gettonata, comprende non solo il viaggio ed il pernottamento, ma un’esperienza totale dentro e fuori fiera con attività speciali organizzate dallo staff. Ultimi posti disponibili!

Note sull’autore

Grandissimo appassionato di anime, manga e giochi da tavolo, nasce cresce e pasce in Puglia tra le prime edizioni di Dragon Ball e vecchi anime obliati anche dalle tv locali. Marvelliano sfegatato, Nintendaro DOC e boardgamer compulsivo, da anni tenta di condividere il suo sapere con gli amici ottenendo scarsi risultati.