Sigle, musica e anime: 4 chiacchiere con gli Ipergalattici!

Secondo ed ultimo appuntamento con gli Ipergalattici cartoons cover band nel nostro angolo settimanale delle interviste. La settimana scorsa abbiamo parlato della storia di questa bella band salentina, oggi invece ci dedicheremo ad esplorarne un po’ i gusti musicali… ed una breve chiacchierata sulla situazione italiana dei cartoni animati. Non perdiamo altro tempo!!

 

A quali cantanti o gruppi musicali di sigle siete più legati?

Sicuramente dipende dalla persona a cui fai questa domanda. Tra noi membri del gruppo c’è comunque una differenza di età, quindi c’è chi si sente più legato al sound dei Cavalieri del Re ma c’è anche chi preferisce una sonorità più moderna alla Cristina D’Avena. In generale amiamo i brani ben strutturati e con sonorità complesse.

Questa differenza complica la scelta di una sigla invece che di un’altra?

In realtà una delle più ardue scelte avviene quando dobbiamo decidere quale sigla suonare nel caso in cui un cartone animato ne abbia parecchie. Esempio pratico: i Puffi. Ma spesso la differenza d’età gioca a nostro favore! Ad esempio, a volte qualcuno di noi tira fuori qualche vecchia sigla dimenticata.

Come vi districate nel panorama delle sigle tv?

Ognuno mette a disposizione la propria sapienza. E in tutto questo c’è la nostra cantante Ivana che è l’enciclopedia delle sigle, nonostante sia la componente più giovane del gruppo.

Quali sono, invece, i generi musicali preferiti dagli Ipergalattici?

Come per i cantanti legati al mondo delle sigle, anche per quanto riguarda i gusti musicali generali veniamo da mondi completamente diversi. Dalla musica classica al rock, dal metal al canto lirico. Gruppi di riferimento i Queen, i Toto e i gruppi rock italiani degli anni ’90 come i Litfiba o i Timoria.

Cosa pensate del calo d’interesse della tv per i cartoni animati?

Il problema sta nel fatto che nei canali della tv generalista non arriva più la quantità e la qualità di anime di vent’anni fa. Certamente ci sono Netflix e le altre piattaforme online, ma non c’è la stessa atmosfera. La colpa è sia della tv stessa, che negli anni è andata avanti con la censura, sia della nostra pazienza nell’attendere una storia, che è venuta meno nel corso degli anni.

Ipergalattici Lucca

Vengono ancora trasmessi dei bei cartoni animati o c’è solo fanservice?

Sicuramente ci sono molti cartoni animati di qualità. Ma senza dubbio molti prodotti sono fanservice o fini a se stessi, con storie che si chiudono nell’arco di una puntata. Tutto ciò non fa altro che coprire serie tv o cartoni animati che sono dei veri e propri capolavori, citando ad esempio un Death Note.

Tornando agli Ipergalattici, quali sono i vostri progetti per il futuro?

Trovate tutti i nostri prossimi progetti, i prossimi live, foto e video sulla pagina Facebook ufficiale degli Ipergalattici. Venite a trovarci!

 

 

Note sull’autore

Grandissimo appassionato di anime, manga e giochi da tavolo, nasce cresce e pasce in Puglia tra le prime edizioni di Dragon Ball e vecchi anime obliati anche dalle tv locali. Marvelliano sfegatato, Nintendaro DOC e boardgamer compulsivo, da anni tenta di condividere il suo sapere con gli amici ottenendo scarsi risultati.